Forum Hiv
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

2009, Sep. 23- Scoperto reservoir HIV nel cervello

Andare in basso

2009, Sep. 23- Scoperto reservoir HIV nel cervello Empty 2009, Sep. 23- Scoperto reservoir HIV nel cervello

Messaggio Da Rafael Dom 17 Lug - 20:44

Scienziati australiani hanno scoperto che il cervello agisce come un "reservoir" chiave per l'HIV, una scoperta che puo' essere una seria sfida per il modo di eradicare il virus dal corpo.
Mentre si stanno usando farmaci antiretrovirali per liberarsi dell'HIV, hanno scoperto la difficolta' di perfezionare tecniche per eliminare le cellule infette nei reservoirs conosciuti dell'HIV.
La dottoressa Melissa Churchill ha detto che si sapeva che l'HIV si nascondeva nel timo e tessuti linfatici, l'intestino, la milza, i testicoli, il midollo spinale, ed essi hanno recentemente scoperto che esso risiede anche negli astrociti del cervello.

Gli astrociti sono basicamente le cellule di supporto- esse spazzano le tossine rilasciate da altre cellule e mantengono un ambiente realmente ottimale per le funzioni dei neuroni.

Churchill e un'equipe internazionale di ricercatori ha usato microscopi di ultima generazione ad alta potenza per esaminare il tessuto cerebrale di persone sieropositive per misurare la presenza del virus in questi astrociti.

Ha detto che si credeva che il virus avesse una presenza di circa l'1% ma la ricerca ha dimostrato che era oltre il 19% e "molto significativa".
Secondo la sua opinione la scoperta pone numerose nuove sfide agli scienziati che stanno portando avanti il lavoro per trovare nuove vie per eradicare l'HIV dal corpo.

"Uno dei problemi del cervello come reservoir e' che e' piuttosto inaccessibile al sistema immunitario e agli antiretrovirali"ha detto Churchill.
Questo potrebbe anche condurre a danno cerebrale.

"Le cellule che formano gli altri reservoir, possono essere rigenerate- sono cellule sanguigne o simili - ma se si uccidono gli astrociti, specie a questo livello, non rigenerano. Si perde la funzione che normalmente portano avanti, cosicche' si finisce con un ambiente piu' povero per le funzioni del cervello" ha detto.

In aggiunta si crede che queste cellule infette non funzionanti siano anche la causa di demenza associata ad HIV, che di solito si manifesta nelle ultime fasi dell'infezione HIV.
Rafael
Rafael

Messaggi : 814
Data d'iscrizione : 21.12.10

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.