Forum Hiv
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Impedire la diffusione dell'HIV con topi BLT umanizzati

Andare in basso

Impedire la diffusione dell'HIV con topi BLT umanizzati Empty Impedire la diffusione dell'HIV con topi BLT umanizzati

Messaggio Da Rafael Mer 18 Mag - 23:53

Un nuovo studio dell'Universita' del Nord Carolina alla Chapel Hill School of Medicine afferma ulteriromente l'uso dei topi umanizzati BLT nella lotta per bloccare la trasmissione HIV


I piu' di 2,7 milioni di nuove infezioni HIV registarte ogni anno lasciano pochi dubbi che l'eidemia di HIV continua a diffondersi globalmente. Questa e' la ragione per cui c'e´la necessita' di sicuri, economici ed efficaci farmaci per bloccare con successo la trasmissione HIV

Un nuovo studio dell'Universita' del Nord Carolina alla Chapel Hill School of Medicine conferma ulteriormente l'uso di topi umanizzati BLT nel combattere la trasmissione HIV. Il nome "BLT" e' derivato dal fatto che questi topi vengono creati introducendo tessuti di midollo osseo, fegato e timo negli animali senza un sistema immunitario loro proprio. Topi umanizzati BLT hanno un sistema immunitario umano completamente funzionante e possono venire infettati con HIV nello stesso modo che gli umani.

I pionieri che hanno sviluppato il topo umanizzato BTL sono Paul Denton PhD, insegnante di Medicina e J Victor Garcia Martinez PhD professore di Medicina nel UNC Center for Infectious Diseases e UNC Center for AIDS Research.

Nello studio pubblicato mercoledi, sul Journal of Virology, Denton e colleghi forniscono i dati che confermano che i topi BLT umanizzati come sistema sperimentale preclinico che potenzialmente puo' essere usato per sviluppare e testare l'efficacia di approcci speriimentali per la prevenzione dell'HIV e microbicidi topici.

Lo styudio animale ha riprodotto il progetto ed i metodi di uno studio recente in doppio cieco su 889 donne del microbicida topico tenofovir.
Quello studio, il trial CAPRISA 004, ha testato la profilassi pre-esposizione (PrEP) con l'1% di tenofovir che i partecipanti erano stati istruiti di applicare per via vaginale, due volte al giorno. Il trial durato 2 anni e mezzo e' risultato in una riduzione complessiva del 39% di trasmissione di HIV per via vaginale. Fra le donne che si sono riportate come strettamente aderenti alle istruzioni raccomandate, la protezione e' stata del 54%.

Il nuovo studio di PrEP topica di Denton e colleghi nei topi umanizzati BLT ha riprodotto il progetto sperimentale CAPRISA con tenofovir. I ricertcatori dicono che "hanno osservato 88% di protezione alla trasmissione per via vaginale di HIV-1) che e' stata ulteriormente confermata dalla mancanza di virus rilevabile negli animali."

I ricercatori hanno poi testato sei altri microbicidi candidati per la loro abilita' di impedire la trasmissione vaginale dell'HIV. Questi composti sperimentali, non ancora testati nella gente, interferiscono con la capacita' del virus di riprodursi. E' stata dimostrata una parziale o completa protezione da parte di tutti tranne uno di questi farmaci candidati. Basndosi su questi risultati positivi , Denton ha detto che i farmaci inibitori devono essere tenuti in seria considerazione per futuri test nella gente.

"Questo modello animale ha un grande valore potenziale per predire e testare i benefici preventivi della seconda generazione di microbicidi candidati che sono destinati ad impedire la replicazione virale"ha detto Garcia"I risultati di questi studi aiuteranno a fornire un'importante informazione agli attuali e futuri trials".

Rafael
Rafael

Messaggi : 814
Data d'iscrizione : 21.12.10

Torna in alto Andare in basso

Impedire la diffusione dell'HIV con topi BLT umanizzati Empty Re: Impedire la diffusione dell'HIV con topi BLT umanizzati

Messaggio Da Ospite Gio 19 Mag - 6:31

Non è che poi ci fanno anche fidanzare con questi topi per prevenire la trasmissione? affraid

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.