Forum Hiv
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Il fumo legato ad un piu' alto rischio di tumori non-AIDS e cancro anale

Andare in basso

Il fumo legato ad un piu' alto rischio di tumori non-AIDS e cancro anale Empty Il fumo legato ad un piu' alto rischio di tumori non-AIDS e cancro anale

Messaggio Da Rafael Lun 3 Gen - 4:24

Di Liz Highleyman

L'uso di tabacco e' un conosciuto fattore di rischio per tumori non-AIDS incluso polmone e cancro della bocca.

I tre tumori AIDS-correlati sono il Sarcoma di Kaposi (KS) il linfoma non Hodgkin (NHL) e il cancro cervicale invasivo.
Benche' le anormalita' cellulari dell'ano (displasia, neoplasia e lesioni squamose intraepiteliali) e cancro anale sono causate dagli stessi tipi di papillomavirus umano ad alto rischio come il cancro cervicale,non e' ufficialmente classificato come relazionato all'AIDS.

Angelike Liappis e colleghi hanno condotto uno studio sulle percentuali di cancro fra gli uomini sieropositivi curati al Veterans Affairs Medical Center (VAMC) di WASHINGTON DC. Un totale di 200 partecipanti sono stati sorvegliati riguardo l'uso di tabacco per un periodo di 6 mesi.
I dati clinici- includendo la storia (sull'abitudine ) al fumo fornita dai pazienti sono stati raccolti dal VACM 's Vista CPRS medical computerized system. I ricercatori hanno correlato l'uso di tabacco soprattutto con tumori non-AIDS, cancro anale e displasia anale o cambiamenti cellulari anormali o potenzialmente pre-cancerosi.

Risultati
- Tra i 200 pazienti sorvegliati, 82% hanno riferito di aver sempre fumato tabacco.
- Una maggioranza (63%) ha riportato uso attivo di tabacco negli ultimi 30 giorni.
- Il 25% ha smesso di fumare almeno 3 anni fa.
- Circa il 19% non ha mai smesso di fumare.
- Le percentuali di tumori non-AIDS erano piu' alte fra i fumatori , specialmente i fumatori attuali- comparati con coloro che non hanno mai fumato e con chi ha smesso:
-chi ha sempre fumato 13%;
- chi ha fumato negli ultimi 30 giorni 14%;
- chi ha smesso di fumare da tre o piu' anni 10%;
- chi non ha mai fumato 8%.

Il cancro anale e' stato piu' frequente fra i fumatori anche se i numeri totali erano piccoli.

- sempre fumato 4%
- chi ha fumato durante gli ultimi 30 giorni 5%;
- smesso da tre o piu' anni : nessun caso;
-mai fumato : nessun caso.

La displasia anale era comune fra i non fumatori e le percentuali non scendevano anche fra chi aveva smesso di fumare da tre o piu' anni:

- sempre fumato 82%;
- fumato negli ultimi 30 giorni 92%;
- smesso da tre o piu' anni 71%;
- mai fumato 25%.

Solo il 49% degli intervistati aveva menzionato il fumo nelle loro registrazioni elettroniche mediche.


In questi pazienti sorvegliati abbiamo migliorato la documentazione sull'uso del tabacco del 40% e siamo stati capaci di distinguere l'uso come remoto o attivo, hanno detto i ricercatori.
Quando si indaga su anormalita' delle cellule anali, raccomandano i ricercatori,coloro che si occupano della cura dell'HIV dovrebbero documentare la storia del tabagismo e fattori di rischio nell'uso attivo del tabacco, in aggiunta al rischio sessuale e presenza di patologia relazionata con l'HPV.




Rafael
Rafael

Messaggi : 814
Data d'iscrizione : 21.12.10

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.