Forum Hiv
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Hiv Aids: Ottimismo nella ricerca di un vaccino

Andare in basso

Hiv Aids: Ottimismo nella ricerca di un vaccino Empty Hiv Aids: Ottimismo nella ricerca di un vaccino

Messaggio Da Gex Ven 23 Set - 19:59

Hiv Aids: Ottimismo nella ricerca di un vaccino

Mentre il mondo scopre diversi modi di prevenire la trasmissione del virus HIV, un vaccino sicuro ed efficace purtroppo ancora non e' stato trovato. Da anni i ricercatori di tutto il mondo, hanno lavorato sullo sviluppo di un vaccino che combatta il virus, e sembra che sia in atto un processo graduale.

Ma sembra che essere ottimisti oggi abbia un senso. Nel corso di quest'anno alla conferenza AIDS Vaccine 2011 (Bangkok, 12-15 settembre) più di 400 studi evidenziano i progressi nella ricerca di un vaccino contro l'Hiv / AIDS sono stati presentati.

Tra questi studi molti sono state delle ulteriori analisi del vaccino RV144 - il più grande studio mai condotto per un vaccino contro l'AIDS (che ha coinvolto più di 16.000 volontari in Thailandia) e il primo studio a dimostrare che un vaccino sia in grado di proteggere contro l'infezione da HIV.

I primi risultati di questo studio RV144 Thai - furono presentati nel corso del 2009 - e hanno dimostrato che il vaccino ha ridotto il rischio di infezione da HIV in circa il 31% dei soggetti.
Questi risultati sono stati considerati modesti, sebbene rimane il più promettente studio realizzato finora in decenni di ricerca per un vaccino contro l'AIDS.
Per scoprire cosa esattamente potrebbe aver causato la protezione modesta, i ricercatori hanno poi focalizzato sull'identificazione delle risposte del sistema immunitario che e' correlata con il tasso di infezione nel trial thailandese.

Alla conferenza di Bangkok, gli scienziati hanno presentato i loro risultati nell'analisi primaria, individuando due anticorpi significativi, che combattono le infezioni . Il livello di uno di questi anticorpi è stato elevato nei partecipanti allo studio tailandese con basso tasso di infezione da HIV. Il livello degli anticorpi altro era alto nei partecipanti con alto tasso di infezione da HIV.

Il Prof. Barton Haynes, direttore dell' Instituto Duke per il Vaccino umano alla Duke University of Medicine a Durham NC, USA, spiega: "Ciò che non abbiamo avuto negli ultimi 25 anni è una prova che un vaccino ha funzionato e questo è ciò che il vaccino RV144 ha fatto nel 2009.
Poi la domanda successiva sara' come ha funzionato? ora purtroppo abbiamo solo degli indizi sul perché avrebbe funzionare ed e' qualcosa che non abbiamo mai avuto negli ultimi 30 anni. Quindi questo è molto importante per la ricerca ".

Il trial RV144 inoltre ha dimostrato che la protezione ha raggiunto il 60% nel primo anno dopo la vaccinazione, prima del declino di un tasso di protezione del 31% dopo più di 3 anni.
Se gli scienziati riusciranno a mantenere l'efficacia iniziale, un vaccino utile potrebbe essere alla portata di tutti.
Anche un vaccino parzialmente efficace potrebbe già avere un grande impatto e notevoli benefici per la salute pubblica.

La ricerca del vaccino è particolarmente difficile perché l'HIV varia e muta molto rapidamente, con ampie variazioni tra le popolazioni. Gli scienziati alla conferenza hanno sollecitato che mentre molti strumentiper la prevenzione contro l'HIV / AIDS sono a portata di mano, un vaccino rimane la cosa migliore che possiamo fare per l'eliminazione definitiva della malattia. Eppure non c'è un solo proiettile che possiamo sparare contro l'HIV.

"Insieme, la combinazione di trattamento, prevenzione e vaccino ci darà gli strumenti per controllare in ultima analisi, la pandemia", dice Carl Dieffenbach, direttore della Divisione di AIDS a Istituto Nazionale di allergie e malattie infettive (NIAID), al US National Institutes of Health .

"L'obiettivo finale, il Santo Graal di prevenzione dell'HIV, rimane un sicuro, efficace e durevole [...]. vaccino contro l'HIV ma nel frattempo dobbiamo continuare a lavorare per l'attuazione degli strumenti di prevenzione esistenti, e il trattamento, perché questi sono gli strumenti che ci permettono di controllare l'epidemia di Hiv oggi, mentre continuiamo a lavorare per un vaccino definitivo contro l'HIV ".

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Gex
Gex
Admin

Messaggi : 2565
Data d'iscrizione : 20.12.10

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.