Forum Hiv
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Sieropositivi donatori di organi?

3 partecipanti

Andare in basso

Sieropositivi donatori di organi? Empty Sieropositivi donatori di organi?

Messaggio Da Rafael Gio 31 Mar - 0:22


Potrebbero organi infettati dall'HIV salvare vite?
Ricercatori del John Hopkins sostengono la cancellazione della proibizione di trapiantare organi infetti e renderli disponibili per pazienti sieropositivi.
Se il Congresso capovolge la sua proibizione permettendo alla gente con HIV di essere donatori di organi dopo la loro morte, almeno 500 pazienti sieropositivi con insufficienza renale o epatica ogni anno potrebbero essere trapiantati entro alcuni mesi, piuttosto che aspettare anni in lista, secondo quanto suggerisce la ricerca del John Hopkins.

"Se questa proibizione legale fosse tolta, poltremmo potenzialmente fornire trapianto di organi ad ogni singolo candidato al trapianto sieropositivo nella lista d'attesa" dice Dorry L Segev, MD, PhD, professore associato di chirurgia al Johns Hopkins University School of Medicine e autore senior dello studio. "Invece di scartare gli organi altrimenti sani della gente infetta con HIV quando muoiono, quegli organi potrebbero essere disponibili per candidati sieropositivi"

Non solo i candidati ai trapianti sieropositivi otterrebbero gli organi piu' presto se questi trapianti fossero legalizzati, dice Segev, ma trapiantandoli e togliendoli dalla lista d'attesa, il tempo per il trapianto sarebbe piu' breve per i pazienti non sieropositivi.

Il divieto di donazione di organi da parte dei pazienti sieropositivi e' una reliquia del 1980, quando non era ancora chiaro che cosa causasse l'AIDS, nel periodo in cui la devastante nuova epidemia spazzava gli Stati Uniti. Il Congresso ha messo il divieto nel National Organ Transplant Act del 1984 e non e' stato mai aggiornato, nonostante il fatto che l'HIV non sia piu' una sentenza di morte immediata ma una malattia cronica trattata con medicinali.

Il numero di pazienti sieropositivi che ricevono trapianti di reni o fegato- con organi non infetti da HIV-sta crescendo poiche' i medici si sentono piu' a loro agio con l'idea, ed i pazienti stanno avendo buoni risultati, dice Segev. Nel 2009, piu' di 100 pazienti sieropositivi hanno avuto nuovi reni e 29 nuovi fegati. I pazienti sieropositivi possono andare incontro ad accelerate percentuali di malattie renali ed epatiche dovute in parte agli effetti tossici della terapia antiretrovirale, i medicinali che tengono a bada l'HIV.

Segev ed i suoi colleghi hanno portato avanti il loro studio, pubblicato online nell'American Journal of Transplantation, per valutare il numero di persone che muoiono ogni anno negli Stati Uniti che sono un buon potenziale di donatori di organi eccetto che per il fatto che sono sieropositivi.
Hanno raccolto dati da due principali fonti- il National Inpatient Study, che ha informazioni sulle morti in ospedale dei pazienti sieropositivi , ed il HIV Research Network, un registro rappresentativo a livello nazionale di gente con HIV. La squadra ha determinato che il numero di morti annuali con quelli che sono ritenuti organi adatti al trapianto era approssimativamente lo stesso di quello stimato da ogni fonte di dati- un'approssimazione di 534 ogni anno tra il 2005 ed il 2008 nel Nationwide Inpatient Study e un'approssimazione di 494 ogni anno tra il 2000 ed il 2008 nel HIV Research Network.

Mentre non sono stati fatti trapianti di organi infetti da HIV in pazienti sieropositivi negli Stati Uniti a causa del divieto,Segev dice che i medici in Sud Africa hanno cominciato a fare questo tipo di trapianti con eccellenti risultati.

Segev suggerisce che, passando ad un sistema in cui gli organi di donatori infetti da HIV possano essere trapiantati in pazienti sieropositivi,i medici possono richiamarsi alle lezioni ed all'esperienza dei trapianti di pazienti con epatite C con organi di gente con la stessa malattia. Questa pratica, che non sempre e' stata lo standard, ha sostanzailmente accorciato la lista d'attesa di questi recipienti senza compromettere in modo significativo il paziente o la sopravvivenza dell'innesto.
La decisione se usare o no questi organi non e' legale ma viene fatta dal clinico

Usare organi infetti da HIV non e' privo di preoccupazioni. Questi sono problemi medici e di sicurezza, che devono essere affrontati.
I medici hanno bisogno di essere sicuri che gli organi raccolti siano sufficientemente sani per il trapianto e che ci sia un rischio minimo di infettare il recipiente con un ceppo piu' aggressivo di virus. C'e´anche il timore che un organo infettato da HIV possa accidentalmente essere trapiantato in un recipiente sieronegativo. Sergev dice che gli organi infetti da epatite C vengono chiaramente marcati e che tali protocolli possono essere adottati per gli organi infetti da HIV.

"Gli stessi processi che vengono presi per proteggere la gente dall'avere un organo con epatite C accidentalmente, potrebbero essere messi in atto per gli organi infetti con HIV" dice Segev"Quando si considera l'alternativa _ il rischio di morire nella lista d'attesa- allora queste piccole sfide vengono eclissate dal grande beneficio potenziale".

Segev dice che eliminare la proibizione sulla donazione di organi infetti da HIV avrebbe risultati immediati. Dapprima, sostiene ci sarebbero piu' organi infetti da HIV che gente sulla lista d'attesa. Poi, come i medici hanno realizzato che i loro pazienti sieropositivi non dovrebbero piu' aspettare da cinque a sette anni per un trapianto, sempre piu' pazienti sieropositivi si metterebbero nella lista divenuta piu' breve per un organo infetto da HIV.

"L'intera equazione per cercare un trapianto per qualcuno sieropositivo con insufficienza renale o epatica cambierebbe se questa fonte di organi diventasse disponibile" dice"Vogliamo che la decisione salga dalle mani del Congresso e venga messa nelle mani dei clinici".



Rafael
Rafael

Messaggi : 814
Data d'iscrizione : 21.12.10

Torna in alto Andare in basso

Sieropositivi donatori di organi? Empty Re: Sieropositivi donatori di organi?

Messaggio Da Loris Gio 31 Mar - 21:13

in effetti, visti chi sarebbero i destinatari e viste le precauzioni che già sanno di dover prendere ... perchè no ?
Loris
Loris

Messaggi : 279
Data d'iscrizione : 21.12.10

Torna in alto Andare in basso

Sieropositivi donatori di organi? Empty Re: Sieropositivi donatori di organi?

Messaggio Da Ospite Ven 1 Apr - 7:19

Ma non era rischioso fa r incontrare 2 virus di ceppo diverso??? E se si viene poi a creare un supervirus resistente a ogni tipo di farmaco?

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Sieropositivi donatori di organi? Empty Re: Sieropositivi donatori di organi?

Messaggio Da frankye Ven 1 Apr - 8:15

Forse se uno e' in terapia combatte tutti i ceppi di virus?
Scusate forse dico cose non esatte.
frankye
frankye

Messaggi : 203
Data d'iscrizione : 19.02.11

Torna in alto Andare in basso

Sieropositivi donatori di organi? Empty Re: Sieropositivi donatori di organi?

Messaggio Da Ospite Ven 1 Apr - 8:33

Peggio...si sconsiglia tra S+ di fare sesso non protetto per 2 motivi:
1. e' pericoloso che due ceppi diversi di virus si incontrino e formino un super virus
2. si rischia di scambiarsi le varie resistenze ai farmaci o cmq si creano resistenze ai farmaci dell'altro
Insomma...un mezzo casino!
E' meno rischioso sicuramente avere a che fare con un S- per noi! Sad

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Sieropositivi donatori di organi? Empty Re: Sieropositivi donatori di organi?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.