Forum Hiv
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

la CASTA e il POTERE

+7
Gex
gloria
freddy65
daniele(exmi)
bluevelvet
gattoni
silence
11 partecipanti

Pagina 4 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4

Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da silence Ven 20 Apr - 12:33

mi mancava!!!Non vedevo l'ora che ricominciasse a sproloquiare..!! lol!

Processo Ruby, Berlusconi a sorpresa in aula “Travestimenti? No, solo gare di burlesque”
Davanti al pm Ilda Bocassini depone il capo di gabinetto della Questura di Milano che ricevette la telefonata di Berlusconi la notte in cui la minorenne marocchina fu fermata per furto. Il funzionario "Non avvisai nessuno della sua vera identità, non so perché". Il commissario Iafrate: "Le chiesi della parentela con il presidente egiziano, si mise a ridere". L'ex premier: "Mantengo le ragazze rovinate dall'inchiesta, alle mie feste solo gare di Burlesque" Neutral Smile Very Happy Laughing Laughing Laughing elephant

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
silence
silence

Messaggi : 1970
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 46
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da silence Ven 20 Apr - 15:43

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]l'elettorato è in subbuglio...V come vendetta Laughing Laughing Laughing Laughing ..non vedo l'ora di riavere il nano barzellettiere fra noi jocolor

Alfano: “La più grossa novità della politica? Sarà quella che annunceremo io e B.”
Il segretario del Pdl: "Sarà resa nota dopo le prossime elezioni amministrative e sarà accompagnata dalla più innovativa campagna elettorale che il nostro Paese abbia conosciuto". Plauso generale del partito, in agitazione dopo la lettera dei 27 che seguono Pisanu

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
silence
silence

Messaggi : 1970
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 46
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da HLAB5701 Ven 20 Apr - 23:01

orbene, si tratterebbe dunque di tornare ad entità *politiche* delle dimensioni di una Polis greca... all'interno della quale (dato anche l'esiguo numero di partecipanti alla vita *politica*) non sarebbe consentito/ovvero possibile impastare i suddetti malghini/manini di cui tanto ci crucciamo...

dunque, che si torni ad entità statali/statuali di dimensioni non superiori ai 10000 abitanti... ed a quel punto sarà automatico che chi *ne ha testa* partecipi alla VITA POLITICA ATTIVA.

[vabbè lo so, era utopia, ma l'ho detto lo stesso!!!]
HLAB5701
HLAB5701

Messaggi : 51
Data d'iscrizione : 22.03.12
Età : 47

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da silence Sab 21 Apr - 12:24


A me viene sempre da sorridere quando leggo o ascolto "crisi della politica" "i sondaggi danno in calo la credibilità dei partiti"..Questo è quello che la stampa vuol farci credere..ma la verità è che i politici e i partiti sono sempre stati infognati nei loro affari sporchi, solo che fino a poco tempo fa tutti noi eravamo impegnati a lavorare come dei matti per comprarci la vita a rate e ora che invece siamo impegnati a riuscire ad arrivare a fine mese e sbattiamo il muso quotidianamente contro i disservizi dello stato Italia, siamo diventati partecipi della vita politica, siamo critici e soprattutto siamo diventati attenti osservatori del lavoro dei nostri "dipendenti". Ecco questo è il vero cambiamento..anche se la miopia di politici robotizzati..che hanno imparato a memoria quelle quattro frasi e le ripetono da 40 anni, li tiene lontani anni luce dalla realtà, anzi sono disorientati e incapaci di cavalcare il cambiamento. Denaro pubblico sperperato, proveniente dalle nostre tasche e da una tassazione quasi sempre superiore al 40%, molto spesso utilizzato per appagare i loro personali stravizi terreni..e invece l'unica cosa che sento dire da secoli e durante questa devastante crisi ancora di più.."il reale problema dell'Italia è l'evasione fiscale" e che l'unica soluzione possibile è la famigerata "lotta all'evasione"..a partire dai poveri pensionati...i primi evasori d'Italia, i quali adesso per una misera pensione di mille euro sono costretti ad aprirsi un conto corrente e possibilmente fare tutti i loro acquisti con carta...così possiamo dire di avere avuto ragione se una volta alla settimana al club del " 3 sette" si permettono una tazza di latte caldo... Shocked Evil or Very Mad
silence
silence

Messaggi : 1970
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 46
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da silence Sab 21 Apr - 16:20

Monti: «L'Italia può uscire dalla crisi
Ma non è possibile derogare al rigore»

Il premier visita a sorpresa il Salone del Mobile di Milano: «Segnali di ottimismo». Non pensiamo a una Imu-bis cheers cheers cheers

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
silence
silence

Messaggi : 1970
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 46
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da silence Sab 21 Apr - 16:33

Cassa integrazione record a marzo
Mai così alta negli ultimi dieci mesi

Coinvolti oltre 455mila lavoratori, che hanno subito un taglio del reddito complessivo di circa 908 milioni di euro, pari a 1.900 euro ciascuno. Richieste per quasi 100 milioni di ore

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

OPPEBBACCO!!! Shocked LEGGENDO LE DUE NOTIZIE IN SEQUENZA E NON VOLENDO ESSERE MALIZIOSA..DEVO PENSARE CHE IL NOSTRO PREMIER HA LETTO PER SBAGLIO I DATI DI UN ALTRO STATO!!!! Dimissioni subito del Sottosegretario alla presidenza....Di sicuro è stato lui a dargli la cartella sbagliata!!! Razz Razz pale
silence
silence

Messaggi : 1970
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 46
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da *apache* Sab 21 Apr - 19:32

bleahhhhh...scusate ma la notizia che i nostri parlamentari per comprare casa pagano un tasso dell'1,59% mi stà facendo vomitare per lo schifo.... affraid affraid
*apache*
*apache*

Messaggi : 181
Data d'iscrizione : 06.04.12

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da silence Mar 24 Apr - 18:31

UNA POTENTE BANCA ITALIANA PROSPETTA L’ADDIO ALL’EURO!
Di Gianni Lannes -Su la Testa! -
E’ prossima la fine dell’euro? L’Italia potrebbe presto rispolverare le lire? Non è un’ipotesi fantascientifica o catastrofista. A certificare l’elevato rischio del crac, nero su bianco, è un rapporto della seconda banca italiana consegnato il 4 gennaio 2012 alla Consob. L’analisi emerge da un documento ufficiale: il prospettivo informativo che ha fissato il prezzo dell’aumento di capitale a 7,5 miliardi.



«Le preoccupazioni relative all’aggravarsi della situazione del debito sovrano dei paesi dell’area euro potrebbero portare alla reintroduzione, in uno o più paesi di valute nazionali o, in circostanze particolarmente gravi, all’abbandono dell’euro» si legge nel report. Inoltre, da pagina 66 in poi: «L’uscita o il rischio di uscita dell’euro da parte di uno o più paesi dell’area euro e/o l’abbandono dell’euro quale moneta, potrebbero avere effetti negativi rilevanti sia sui rapporti contrattuali in essere, sia sull’adempimento delle obbligazioni da parte del Gruppo UniCredit e/o dei clienti del Gruppo UniCredit, con conseguenti effetti negativi rilevanti sull’attività e sui risultati operativi e sulla situazione economica, patrimoniale e/o finanziaria del Gruppo UniCredit».

È la prima volta che un atto ufficiale di una potente banca italiana parla di una tale ipotesi decidendo di mettere in guardia i risparmiatori anche da una possibile dissoluzione della moneta unica. UniCredit poi lo fa proprio nel momento in cui ha chiesto denaro ai propri azionisti. L’Istituto bancario vale oggi la metà di quanto capitalizzava a fine ottobre 2011. Il valore della banca si aggira attualmente attorno a 8,6 miliardi. I tempi in cui l’UniCredit in Borsa valeva circa 100 miliardi (primavera 2007), sembrano appartenere ad un’epoca remota.
Un segno dei tempi che mutano. Nell’era della Guerra Fredda si sarebbe citato come evento “High Risk” un eventuale missile atomico contro la sede della Banca, mentre d’ora in poi si citerà regolarmente l’eventuale deflagrazione dell’Euro.
Del resto questi prospetti sono regolati da precise normative: risulta dunque molto più difficile e pericoloso dissimulare certi rischi che non possono più essere ignorati. Questo prospetto non ha lo scopo di rendere note le previsioni del Gruppo rispetto ai mercati, bensì di avvertire l’investitore degli eventuali rischi dell’investimento.
E per l’ex capo economista del Fondo Monetario Internazionale (Fmi), Raghuram Rajan, intervenuto sulla Cnbc, « l’area euro potrebbe non sopravvivere alla crisi così come è, ovvero come un blocco».
Balle di governo – «Monti: l’euro protegge l’Italia dai tassi. L’euro fa da scudo ai conti pubblici è grazie alla moneta unica europea se i problemi delle finanze pubbliche e l’incertezza politica in Italia non si riflettono sull’andamento dei tassi d’interesse» aveva dichiarato Mario Monti 7 anni fa (Il Sole 24 ore, 17 aprile 2005). A conti fatti da quando il cameriere di Goldman Sachs è premier, senza essere stato eletto dal popolo sovrano «il debito pubblico è aumentato di ben 59 miliardi di euro» certifica la Ragioneria dello Stato. Anche la disoccupazione non fa sconti: «oltre un milione di posti lavoro in meno tra i giovani» attesta l’Istat.
Storia insabbiata – Il primo gennaio 2002 in Italia fu introdotto fisicamente l’Euro (a livello interbancario aveva già iniziato ad essere usato dal 1999, solamente come moneta scritturale). La nuova valuta ci fu imposta dall’allora Governo Prodi, con il plauso di quasi tutta l’opposizione, “come la panacea di tutti i mali cronici della nostra nazione”. I bassi tassi d’interesse, la riduzione dell’inflazione, la stabilità dei cambi, la forza economica dei Paesi aderenti all’unione monetaria, l’eliminazione dei costi sulle transazioni valutarie dei Paesi Ue, avrebbero dato sicuramente slancio all’economia e all’occupazione del nostro Bel Paese. Per quello storico evento venne fatta anche pagare una tassa agli italiani, la “tassa sull’euro”, che non venne poi mai restituita del tutto, nonostante le promesse dei politicanti di allora.
Dopo due lustri l’Italia ha risolto, se non tutti, almeno una parte dei suoi problemi economici, finanziari e sociali? L ’esito è stato senz’altro negativo. In particolare: il costo reale della vita, ad oggi – nell’arco di 10 anni – è aumentato in media dell’85%, in alcuni settori anche del 100%, nonostante le inattendibili, inaffidabili e poco trasparenti rilevazioni dell’Istat che ci raccontavano il buon andamento dell’economia, almeno fino a quando nel 2008, anche l’Ente pubblico ha dovuto ammettere che effettivamente “il caro vita ha avuto incrementi maggiori di quelli pubblicati”. Lo Stato e le principali amministrazioni pubbliche subito dopo l’introduzione dell’euro, hanno aumentato le tariffe postali, quelle dei pubblici servizi, dei trasporti, hanno permesso l’incremento delle bollette energetiche e non hanno attuato nessun tipo di controllo sui prezzi. Ciò ha naturalmente legittimato anche le altre categorie private ad attuare le identiche manovre speculative.


Trattato di Maastricht – Le Banche Centrali delle singole nazioni europee, prima del Trattato di Maastricht, avevano un’indipendenza dal potere politico variabile tra il 40 e il 65%; attualmente, dopo l’introduzione dell’Euro, l’indipendenza si aggira intorno al 95%. Dunque, mentre nessuna influenza può giungere dal potere politico alla Bce, dai vertici monetari giungono invece ai nostri governanti continue indicazioni, parametri cui attenersi, rigidi vincoli che coinvolgono l’intera vita e l’economia delle nazioni. Inoltre, l’articolo 4 del Trattato non menziona la Bce tra le Istituzioni della Comunità (Parlamento Europeo, Consiglio, Corte di Giustizia, Corte dei Conti e Commissione); alla Bce però il Trattato conferisce personalità giuridica e lo Statuto ne riconosce la più ampia capacità di agire all’interno di ciascuno degli Stati membri.
Sotto il profilo giuridico-formale, la Bce non è dunque un’Istituzione Comunitaria, ed i singoli Paesi aderenti all’Unione Monetaria non possono interferire in alcun modo con la sua politica economica; essa può quindi fissare a suo arbitrio il livello del tasso ufficiale di sconto, la quantità di denaro da immettere sul mercato, decidere la disponibilità ed il costo del finanziamento del sistema bancario e qualsiasi altra azione di sua competenza, in modo indipendente (articolo 7 del Protocollo Sebc: “Indipendenza”). Oltretutto, le riunioni del Consiglio Direttivo della Bce sono assolutamente segrete. Infine i dirigenti della Bce godono di una sostanziale immunità: non sono infatti previste, all’interno della Bce, sanzioni per comportamenti impropri degli stessi dirigenti (articolo 12 del Protocollo: “Responsabilità degli organi decisionali”). Senza esagerazioni, il Trattato di Maastricht ha fatto di loro membri intoccabili di una Società privata, autonoma e segreta, che condiziona Stati e Popoli.
Democrazia defunta – I singoli Stati dell’Unione Monetaria hanno perso la sovranità monetaria e legislativa in campo monetario. Numerose Banche Centrali sono di proprietà delle stesse Banche “controllate”. L’esempio eclatante è offerto dalla Banca d’Italia, il cui pacchetto azionario è posseduto per oltre il 90% da Banche private (Intesa-San Paolo e Unicredit-Capitalia possiedono oltre il 40% delle azioni di Banca d’Italia).
A questo punto, ogni cittadino, sano di mente voterebbe per l’uscita dell’Italia dall’Euro, ma purtroppo nel Belpaese sono dichiarati anticostituzionali i referendum che hanno come oggetto materia fiscale e finanziaria. Non dimentichiamo che la classe politica, sia per ignoranza in materia, sia perché è controllata dal potere finanziario (che sponsorizza le loro campagne elettorali ed altro), è alquanto restia prendere iniziative su queste tematiche. Non è tutto: l’Italia è al 75° posto della classifica mondiale di libertà di informazione. Va in onda ogni giorni da decenni, non è un mistero, la disinformazione e chi non si adegua muore o finisce nei guai. Nello Stivale vige una forte censura da parte dei media e dei principali quotidiani (quasi tutti partecipati a livello azionario, in misura più o meno ampia, da una o più Banche) su questa materia. Allora, a quando il risveglio della coscienza collettiva ed una mobilitazione popolare che ristabilisca la democrazia?
PROSPETTO UNICREDIT


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

silence
silence

Messaggi : 1970
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 46
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da silence Gio 26 Apr - 12:35

Monti a Bruxelles: «Siamo riusciti a imporre
la priorità della crescita»


........LA CRESCITA - «Il governo sostenuto da tre gruppi politici che in passato quasi non si parlavano, lavora alla disciplina di bilancio e a riforme strutturali. L'Italia è stata la prima a sottolineare la crescita nell'agenda Ue e quindi accogliamo con favore questo punto per affrontare tutti insieme il tema delle crescita senza che sia in conflitto con la disciplina di bilancio a cui si è arrivati grazie al contributo della Germania e dell'Ue»

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

si certo a Bruxelles.... e in Italia quand'è che parte sto famoso piano "B" della crescita che non l'ho ancora capito??!! scratch
silence
silence

Messaggi : 1970
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 46
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da silence Ven 27 Apr - 13:03

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] Laughing Neutral Evil or Very Mad
silence
silence

Messaggi : 1970
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 46
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da silence Sab 28 Apr - 14:49

“Condannato a morte”. Minacce a Ingroia

di Ylenia Di Matteo

Un fantomatico tribunale popolare ha deciso: “Il giudice Antonio Ingroia è stato condannato a morte e con lui gli utili idioti del sistema come il “grillino” Leo Nodari.” Firmato Fronte popolare Forza Nuova. Scritte minatorie veicolate da una lettera dello stesso tenore sono apparse nelle ultime ore a Teramo alla vigilia del doppio appuntamento che Società Civile Abruzzo ha organizzato nel capoluogo abruzzese e nel comune di Martinsicuroproprio con il magistrato, procuratore aggiunto della Direzione antimafia di Palermo, e autore del libro “Il labirinto degli dèi”. dibattiti sul tema “Il fresco profumo di libertà” “che fa rifiutare il puzzo del compromesso morale, dell’indifferenza, della contiguità e quindi della complicità” avrebbe continuato Paolo Borsellino.
“ I giudici servi del sistema repressivo saranno l’ultimo baluardo contro la rivoluzione. Quanto saranno più credibili tanto saranno più pericolosi perché consentiranno di essere utilizzati per frenare il corso rivoluzionario già in atto. Per loro e i loro amici è pronto il patibolo. Credono di fregarci con i loro giochetti, i loro libri, qualche convegnuccio, e con il sorriso sulle labbra. La pacchia è finita”.

Ferma la replica di Leo Nodari (Società Civile): “Le minacce di morte contro il dott. Ingroia, cheha scelto di lottare contro ben altri tipi di minacce e intimidazioni, non fermano e non frenano la volontà di cambiamento dei tanti che pur tra mille preoccupazioni guardano all’imminente con interesse, voglia di partecipazione e cambiamento. La lettera ricevuta e le scritte sono opera del solito cretino che puntualmente ritorna con i suoi deliri, pur condite questa volta da roboanti frasi rivoluzionarie che però tradiscono la paura di chi teme il confronto. A cui non ci sottraiamo. Da 30anni”.

Tirato in ballo dalla missiva, Forza Nuova Abruzzo, attraverso il coordinatore regionale,Marco Forconi, “prende seccamente le distanze da questo folle gesto che mira a gettare fango su un movimento attualmente impegnato in competizioni elettorali.”

Presentato l’esposto alle autorità competenti, gli organizzatori hanno confermato gli appuntamenti (stasera ore 21 a Martinsicuro – Sala consiliare, domani ore 9 a Teramo – Sala polifunzionale), perché “ quando inizieremo ad avere paura di una lettera o di due scritte smetteremo anche di vivere” (Leo Nodari). La “pacchia” non è mai iniziata.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]



Mi uccideranno, ma non sarà una vendetta della mafia, la mafia non si vendica. Forse saranno mafiosi quelli che materialmente mi uccideranno, ma quelli che avranno voluto la mia morte saranno altri. Paolo Borsellino



silence
silence

Messaggi : 1970
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 46
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da silence Dom 29 Apr - 16:00

Bossi: “Questo è un paese di merda, noi comunque restiamo in piedi”
Il presidente leghista ha partecipato a un incontro elettorale in provincia di Venezia. Ai suoi ha confidato il rammarico per aver fatto entrare i figli nel partito. Dopodiché ha attaccato la figura di Belsito. L''ex tesoriere del Carroccio, riferisce l'Ansa, intercettato dall'ex autista del Trota ammette: "Io faccio ciò che mi dicono"

di Redazione Il Fatto Quotidiano | 29 aprile 2012

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Non sai quanto hai ragione, trotone!! Un Paese di merda pieno di gente ignorante che vota un partito di merda!!! affraid pig [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] Razz Razz Razz
silence
silence

Messaggi : 1970
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 46
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da silence Lun 30 Apr - 12:18

ECCO..CAVALCARE L'ONDA DEL POPULISMO FA CADERE IN QUESTE BRUTTE GAFFE!!!! GRILLO..GRILLO..COME INVALIDARE DELLE IDEE CHE POTREBBERO ESSERE BUONE...TORNA NEI TEATRI E LASCIA FARE AI GIOVANI DEL MOVIMENTO...PLEASE



Per Beppe Grillo la politica strangola, Cosa nostra no. “Parole da mafioso “
L'uscita del comico genovese durante un comizio di Palermo. Giovanna Maggiani Chelli, presidente dell’Associazione vittime della strage di Firenze ricorda che "i boss strangolarono il piccolo Di Matteo

Ha lasciato l’amaro in bocca a parecchie persone l’ultima esibizione di Beppe Grillo per le imminenti elezioni amministrative del 6 e 7 maggio. Il leader del Movimento 5 Stelle, di passaggio a Palermo per sostenere la candidatura a sindaco del giovane Riccardo Nuti, ha infatti tirato in ballo Cosa Nostra utilizzandola come termine di paragone per gli effetti devastanti della crisi economica.

di Giuseppe Pipitone | 30 aprile 2012



[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
silence
silence

Messaggi : 1970
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 46
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da silence Mar 1 Mag - 9:08

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] BUON PRIMO MAGGIO A TUTTI!! Suspect
silence
silence

Messaggi : 1970
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 46
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da freddy65 Mar 1 Mag - 17:18

io devo dire che se la festa è del lavoro, allora l'ho festeggiato davvero a tempo pieno! Very Happy
freddy65
freddy65

Messaggi : 383
Data d'iscrizione : 21.12.10

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da Ospite Mar 1 Mag - 18:28

Io oggi ho sgobbato come una schiava! Sad

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da silence Mar 1 Mag - 18:39


Io oggi, visto che ormai è arrivato il caldo Suspect , ho finito di fare il cambio degli armadi..via giubbotti e maglioni cheers su e giù dal terzo piano alla cantina bounce bounce altro che palestra!! ho un male alle gambe e alla braccia!!! Sad
silence
silence

Messaggi : 1970
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 46
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da *apache* Mar 1 Mag - 18:44

lavoratoriiiiiiii ....prrrrrrrrrrrrrrrrrr Razz Razz
*apache*
*apache*

Messaggi : 181
Data d'iscrizione : 06.04.12

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da daniele(exmi) Mar 1 Mag - 21:05

Io è da giovedì ke sto a riposo!!!!!!!!!!
Diciamo ke mi piace prolungare la festa del primo maggio
Wink

daniele(exmi)

Messaggi : 209
Data d'iscrizione : 21.03.12
Località : puglia

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da silence Mer 2 Mag - 10:09

Bossi: «Mi ricandido al congresso»

BERGAMO - I sindaci come guerrieri. Roberto Maroni usa questa immagine e lanciare la protesta fiscale al raduno della «Lega Unita» di Zanica, nella Bergamasca. Dal palco detta la linea, accanto a lui c’è Umberto Bossi che poi prende parola e chiude gli interventi, a dispetto delle previsioni che volevano invece fosse l’ex ministro dell’Interno a parlare per ultimo con quella scansione da scaletta che fra i lumbard individua il peso dei leader. Ancora Bossi, a margine del comizio, risponde a una domanda diretta dei giornalisti: si candiderà o no al congresso federale convocato per la fine di giugno? «Sì, penso di sì. Per forza, per la gente»......


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

MA CHE DUE MARONI!!!! Laughing Laughing Neutral
silence
silence

Messaggi : 1970
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 46
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da silence Mer 2 Mag - 10:32

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]...No.. Shocked se a voi sembra normale affraid Vichingo nell'anima!!! Laughing Laughing
silence
silence

Messaggi : 1970
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 46
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da daniele(exmi) Mer 2 Mag - 11:30

silence ha scritto:[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]...No.. Shocked se a voi sembra normale affraid Vichingo nell'anima!!! Laughing Laughing

mah io vedo solo un paio di corna niente più!!!
Shocked What a Face

daniele(exmi)

Messaggi : 209
Data d'iscrizione : 21.03.12
Località : puglia

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da silence Mer 2 Mag - 19:20

L' Udc candida il tronista di 'Uomini e Donne' ...

mercoledì 2 maggio 2012

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


La giusta gavetta, si sa ragazzi, parte sempre dal basso ... dal reality show "Campioni" a "Uomini e Donne", a candidato sindaco nelle file dell' Udc per il comune di Lecce ("Me lo ha chiesto Cesa in persona", ha commentato l'ex tronista di Maria De Filippi) ... magari chissà, un giorno lo faranno anche ministro ...

Così poi finalmente potremmo fare "ABCC" !!!


....E CONTINUANO A PIGGHIACCI PO' CULU!!! Shocked Evil or Very Mad
silence
silence

Messaggi : 1970
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 46
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da Gex Mer 2 Mag - 22:16

Cosi' finalmente ci sara' parita' mica solo ministre Bellissime scelte per per le loro capacita politiche..
affraid !!! affraid
Gex
Gex
Admin

Messaggi : 2565
Data d'iscrizione : 20.12.10

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da daniele(exmi) Gio 3 Mag - 12:25

silence ha scritto: a candidato sindaco nelle file dell' Udc per il comune di Lecce ("Me lo ha chiesto Cesa in persona", ha commentato l'ex tronista di Maria De Filippi) ... magari chissà, un giorno lo faranno anche ministro ...

Sile ma mi sa candidato sindaco Melica lui candidato consigliere!!! Almenochè nn abbiamo sbagliato cartello ...........

Rolling Eyes


Ultima modifica di daniele(exmi) il Ven 4 Mag - 11:33 - modificato 1 volta.

daniele(exmi)

Messaggi : 209
Data d'iscrizione : 21.03.12
Località : puglia

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da silence Gio 3 Mag - 13:00

daniele(exmi) ha scritto:

Sile ma mi ma candidato sindaco Melica lui candidato consigliere!!!

Rolling Eyes

Tesoro, mio caro, dolce danielino mio... cosa intendevi dire?? Pure tu oggi mi fai scompisciare!!! Mi prenderanno per pazza le cinesine!! Laughing Laughing
silence
silence

Messaggi : 1970
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 46
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da daniele(exmi) Ven 4 Mag - 11:33

silence ha scritto:
daniele(exmi) ha scritto:

Sile ma mi ma candidato sindaco Melica lui candidato consigliere!!!

Rolling Eyes

Tesoro, mio caro, dolce danielino mio... cosa intendevi dire?? Pure tu oggi mi fai scompisciare!!! Mi prenderanno per pazza le cinesine!! Laughing Laughing

Matematicamente Melica=candidato sindaco/Conversano=candidato consigliere mentre tu hai scritto:

silence ha scritto:La giusta gavetta, si sa ragazzi, parte sempre dal basso ... dal reality show "Campioni" a "Uomini e Donne", a candidato sindaco nelle file dell' Udc per il comune di Lecce ("Me lo ha chiesto Cesa in persona", ha commentato l'ex tronista di Maria De Filippi) ... magari chissà, un giorno lo faranno anche ministro ...

Tutto chiaro?????????????????

daniele(exmi)

Messaggi : 209
Data d'iscrizione : 21.03.12
Località : puglia

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da silence Ven 4 Mag - 12:09

Adesso ho capito...Il cartello è giusto..conversano si è candidato consigliere comunale, l'articolo che ho postato ha sbagliato e io non me ne ero accorta!!! drunken Sleep
silence
silence

Messaggi : 1970
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 46
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da silence Ven 4 Mag - 12:28

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] Laughing Laughing Laughing
silence
silence

Messaggi : 1970
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 46
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da silence Sab 5 Mag - 12:54

..e se il Giappone dice basta al nucleare...il luminare e soprattutto "libero" da ogni interesse personale possibile Suspect PROFESSORONE VERONESI...risponde :

Umberto Veronesi: "il referendum del nucleare è da rivedere"
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Per Umberto Veronesi, l'onda emotiva che ha portato gli italiani a votare contro il nucleare non è legittima. La motivazione che spinge il noto medico a chiedere al Governo Monti di rivedere il risultato del nucleare è il fatto che per ben due volte i dati netti del referendum sono stati condizionati dai disastri nucleari di Fukushima e prima ancora di Chernobyl.
La verità è che i nuclearisti non si arrendono. per loro l'attesa di 24 anni è stata anche troppo lunga e di certo non si aspettavano la sorpresina Giapponese. Così arriva Veronesi che tenta di convivere "i tecnici" con un rapporto che reca ben 100 firme di noti studiosi di tutto il mondo. Uno studio che dovrebbe convincere il Governo che non solo il nucleare è utile, sicuro e soprattutto "conveniente". Insomma ci conviene accollarci il rischio dato che le nostre tasche sono vuote.
E' stata l’associazione Galileo 2001, presieduta proprio da Umberto Veronesi ad inviare al presidente del Consiglio, Mario Monti l'appello, sottoscritto da cento scienziati come petizione di revisione dei risultati della consultazione del giugno scorso. In questa lettera, i ricercatori sostengono, in sostanza, che l’Italia ha bisogno di attuare “progetti lungimiranti” che contemplino anche il nucleare per quanto concerne la politica energetica del nostro paese. Del resto dal Presidente del Consiglio Mario Monti c'è da aspettarsi di tutto in quanto già con il pacchetto cresci Italia aveva messo in dubbio la legittimità degli esiti referendari che concernono la gestione dei servizi idrici.
Veronesi oppone il progetto nuclearista alle energie rinnovabili, di per sè troppo complicate, in parte costose… ma sicuramente ecologiche! La verità è che i nuclearisti non pensano ai vantaggi dei singoli cittadini ma a quelli delle grandi produzioni. Dunque se ciascun cittadino si piantasse un pannello sul tetto o nel giardino è chiaro che dovrebbe aumentare la concorrenza per la produzione di energia, calerebbero i prezzi e gli introiti delle centrali. Pertanto un paese democratico non dovrebbe nemmeno lontanamente mettere in dubbio il risultato del referendum, anche se lo spettro di questa eventualità ormai fluttua nelle aree dei palazzi già da troppi mesi.

ma..io mi chiedo...ma la fuga dei cervelli dall'Italia...in che cosa consiste??? Suspect afro
silence
silence

Messaggi : 1970
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 46
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da silence Lun 7 Mag - 16:24

UN ASSAGGINO DI QUELLO CHE SUCCEDERA' ALLE PROSSIME ELEZIONI NAZIONALI....

Grillo sfonda, collassa il centrodestra

lunedì, 7 maggio 2012

I dati delle prime proiezioni di La7 e Rai confermano i risultati clamorosi degli exit poll. A Genova e Parma il ballottaggio potrebbe vedere per la prima volta nella storia un candidato del Movimento 5 Stelle, mentre a Palermo il centrodestra potrebbe rimanere escluso dal ballottaggio in una città che ha governato negli ultimi dodici anni. Solo Flavio Tosi sembra reggere allo smottamento del centrodestra, con Lega e Pdl che calano drasticamente su tutto il territorio nazionale. In due piccole città della Provincia leghista per eccellenza, Varese, il Carroccio sta perdendo due amministrazioni, Sumirago e Besozzo. Piccole conferme di un collasso clamoroso del centrodestra.
Proiezione Genova EMG: Doria 33,6% Putti 18,4% Musso 18,4% Vinai 18,4%.
Proiezione Palermo EMG: Orlando 44,8%, Ferrandelli 18,1%, Costa 13,5%
Proiezione Parma EMG: Bernazzoli 38,8%%, Pizzarotti al 18,9%
Proiezione Verona EMG: Tosi 61%,Bertucco 22,3%, Castelletti 8,9%
silence
silence

Messaggi : 1970
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 46
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da silence Lun 7 Mag - 16:30

LA VERA NOTIZIA CLAMOROSA...E' QUESTA....NELLA SPERANZA CHE POSSA ESSERE "EMULATO" DA TUTTE LE REGIONI D'ITALIA... cheers cheers

Referendum anti-casta in Sardegna. Province travolte dal 97 per cento di sì
Alle urne oltre mezzo milione di elettori, plebiscito per abrogare 4 province "nuove" e ridurre le indennità dei consiglieri regionali. Il presidente Cappellacci soddisfatto del risultato: "I cittadini si riappropriano degli spazi della politica". I comitati: "Ora dimissioni".


di Monia Melis | 7 maggio 2012


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
silence
silence

Messaggi : 1970
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 46
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da silence Lun 7 Mag - 17:22

EBBRAVO!!!! AL VIA LA NUOVA ERA...DI POLITICI cheers cheers ORA METTI IN PRATICA IL PROGRAMMA, STELLINO... Rolling Eyes


Eccolo il primo sindaco a 5 Stelle. Ecco chi sono i nostri ragazzi, le loro competenze, la loro passione, la loro voglia di sognare un'Italia diversa. Una politica senza soldi, senza partiti. [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] Roberto Castiglion (sindaco) - Sarego
silence
silence

Messaggi : 1970
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 46
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da silence Mar 8 Mag - 12:13

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] Laughing Laughing Laughing
silence
silence

Messaggi : 1970
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 46
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da silence Ven 11 Mag - 10:38

eccoli i segnali preoccupanti...Spingere le situazioni oltre il sopportabile smuove i virus latenti e dormienti...

Legnano, trovati quattro volantini
con la firma delle Brigate Rosse

Non è presente alcuna rivendicazione dei fatti di Genova: riportano un testo politico che risale agli anni Settanta
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
MILANO - Quattro volantini firmati Brigate Rosse sono stati rinvenuti questa mattina a Legnano, affissi in quattro diversi punti della città. Il primo era appeso su una targa esterna dell’Agenzia delle entrate di via Pisa, il secondo all’Inps di via Podgora, mentre gli ultimi due erano affissi sulle pareti esterne dell’azienda Franco Tosi. Uno su una bacheca all’angolo di piazza Monumento e l’altro sul cancello del dopo-lavoro di via Cairoli. Sui volantini non è presente alcuna rivendicazione dei fatti di Genova.

TESTO ANNI 70 - Secondo le prime informazioni, i volantini riporterebbero un testo politico utilizzato dalla formazione eversiva negli anni '70. Non vi sarebbe alcuna rivendicazione in merito a fatti di cronaca avvenuti di recente. Del caso si stanno occupando la Digos di Milano e il nucleo informativo dei Carabinieri, che sono intervenuti per il sequestro di uno dei quattro volantini.

11 maggio 2012 | 12:18 Il Corriere della Sera
silence
silence

Messaggi : 1970
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 46
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da silence Mar 15 Mag - 9:27

SVOLTA NELLA LEGA BOSSI SI ARRENDE: MARONI CANDIDATO UNICO AL VERTICE


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]



SVOLTA NELLA LEGA...LA LEGA NORD SPARISCE DAL QUADRO POLITICO... cheers bounce bounce NO..EH..MANNAGGIA...MI TOCCA DI ASPETTARE ANCORA UN PO' cyclops Cool afro
silence
silence

Messaggi : 1970
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 46
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da silence Mar 15 Mag - 17:02

BERSANI C'HA UNA CRISI D'IDENTITA' Shocked pale affraid

L'ULTIMA DI BERSANI: NIENTE AMBULANZA PER CHI EVADE LE TASSE
Così il segretario del Pd questa mattina a Genova


"Io dico che chi paga le tasse ha diritto ad avere l'ambulanza, mentre chi non le paga non sono sicuro che abbia questo diritto". Così il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, questa mattina a Genova. "Per un che non vuole pagare le tasse - ha proseguito Bersani - ci sono tanti motivi per autoassolversi, ma vorrei ricordare che di fronte al contribuente non c'è solo lo Stato, ma anche un altro contribuente: per uno che non paga - ha concluso - c'è un altro che paga".

"In Equitalia ci sono impiegati che lavorano, voglio dare loro tutta la mia solidarietà perchè si stanno caricando di tensioni e di colpe che non hanno". Lo afferma il segretario del Pd Pier Luigi Bersani commentando l'aumento dei suicidi e delle tensioni sociali nel Paese a causa della pressione fiscale. "Per carità la riscossione delle tasse può sempre essere migliorata - dice Bersani - detto questo si stanno caricando su Equitalia delle colpe su cui Equitalia non c'entra nulla, si pagano troppe tasse in Italia perchè c'è troppa poca gente che le paga, si soffre molto nel pagare le tasse perchè non c'è lavoro, miglioriamo pure la riscossione ma ragioniamo cosi".

"Non c'è solo di fronte il contribuente e lo Stato - agguinge Bersani - c'è contribuente e chi non paga le tasse, chi le paga ha diritto ad avere l'ambulanza quando ne ha bisogno, chi non le paga non sono cosi' sicuro che ne abbia diritto".

Fonte: ANSA


Oh, ragazzi! Ma siamo pazzi? Siam mica qui a smacchiare i giaguari?! Laughing Laughing
silence
silence

Messaggi : 1970
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 46
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da silence Mer 16 Mag - 9:41

Se la Grecia esce dall’euro

di Lavoce.info | 15 maggio 2012

di Angelo Baglioni* (lavoce.info)

La crisi greca è al suo epilogo. Qualunque governo esca dalla attuale situazione di stallo politico, proporrà una revisione degli impegni assunti dal governo Papademos con la tristemente famosa Troika (Commissione UE, Bce, Fmi).

La Grecia abbandonata al suo destino

I partner europei si troveranno di fronte a un bivio tra due alternative: (a) ammettere che le condizioni imposte alla Grecia per accedere agli aiuti internazionali hanno obbligato il paese a un aggiustamento troppo rapido, facendolo sprofondare nella recessione e nel caos sociale; occorre quindi un approccio più flessibile e lungimirante se si vuole salvare il paese. (b) Continuare con la linea del rigore e del raggiungimento dei target di bilancio prefissati a tutti i costi. I segnali provenienti dalla Germania e dalla riunione dell’Eurogruppo di ieri non sono incoraggianti, e lasciano prevedere che prevarrà la seconda alternativa. Questa linea, in presenza di un nuovo governo che non rispetterà gli impegni presi da Papademos, condurrà prima o poi al blocco della erogazione degli aiuti concordati in sede europea. Data l’impossibilità di accedere ai mercati finanziari internazionali, ciò condurrà all’insolvenza del paese: il tentativo di gestire in maniera “ordinata” il default(chiamandolo “coinvolgimento del settore privato”) franerà miseramente. Il governo greco non solo non avrà i soldi per ripagare i debiti, ma neppure per pagare stipendi e pensioni.

A questo punto, la Grecia uscirà dall’euro? Tecnicamente, il nesso tra insolvenza e abbandono dell’euro non è così immediato come si potrebbe pensare. Un paese potrebbe essere insolvente e nello stesso tempo restare nella moneta unica: in fondo questo è quello che già successo nel caso della Grecia. Si pensi anche agli Stati Uniti: l’insolvenza del Minnesota o della California non implica l’abbandono del dollaro. Tuttavia, la Grecia potrebbe essere fortemente tentata dall’uscita dall’euro. Non tanto per trarre vantaggio dalla svalutazione: il settore manifatturiero in grado di esportare è molto limitato; ne sarebbe avvantaggiato solo il turismo. Piuttosto, il vantaggio sarebbe il fatto di riguadagnare la sovranità nella gestione della politica monetaria: la rinata banca centrale greca avrebbe mano libera nella monetizzazione del debito pubblico greco, e questa sarebbe l’unica arma di sopravvivenza nel breve termine; naturalmente il costo sarebbe l’inflazione, ma al punto in cui è il paese questo potrebbe essere il minore dei mali.

Quale futuro per l’euro?

Quali sarebbero le conseguenze per gli altri paesi dell’area euro? Il danno principale sarebbe la perdita di credibilità della moneta unica. Una volta creato il precedente che un paese membro dell’Ume può decidere di uscire dall’area euro (o essere costretto a farlo), l’unione monetaria sarebbe di fatto declassata a un accordo di cambio, o a qualcosa di simile.

La differenza tra le due cose è fondamentale. In un accordo di cambio, alcuni paesi scelgono di vincolare il tasso di cambio tra le rispettive valute, ma mantengono la sovranità monetaria: ognuno ha la sua moneta e la sua banca centrale. Il problema fondamentale di questi accordi è la carenza di credibilità: quando i mercati finanziari ritengono che per un paese sia conveniente svalutare, l’impegno a mantenere fisso il cambio non è più credibile, la speculazione attacca la valuta di quel paese ed esso è prima o poi costretto a rivedere l’accordo e a svalutare per davvero. Proprio per questo motivo l’euro è stato costruito sulla base di un presupposto: lairreversibilità. I paesi dell’area euro hanno deciso di adottare la stessa moneta, cedendo la loro sovranità monetaria, con una scelta irrevocabile. Non è un caso se il Trattato UE non prevede l’uscita dall’euro. È l’unico modo per “legarsi le mani” per sempre, rendendo credibile l’impegno a non ritornare alle monete nazionali e alle svalutazioni competitive. Questa credibilità ha giovato enormemente ai paesi “periferici” come l’Italia, che hanno “importato” la credibilità della politica monetaria tedesca: grazie a ciò abbiano avuto basse aspettative di inflazione e bassi tassi d’interesse per un decennio. (1)

L’uscita della Grecia romperebbe il tabù della irreversibilità. L’Ume diventerebbe un accordo tra paesi che, dopo avere trasferito la loro sovranità monetaria, si riservano la possibilità di riprendersela e di svalutare la loro moneta, qualora ciò fosse conveniente. L’uscita della Grecia sarebbe facilmente vista come il primo passo verso la disgregazione dell’area euro. Il tentativo di gestire in modo ordinato l’uscita della Grecia, presentandolo come un caso isolato e irripetibile, sarebbe prima o poi destinato a fallire (come lo è il tentativo di gestire in modo ordinato l’insolvenza). Paradossalmente, se anche si riuscisse nell’impresa di gestire il ritorno della Grecia alla dracma con successo, cioè senza creare un grave disordine finanziario in quel paese, si avrebbe il maggiore danno per l’euro nel suo complesso: a quel punto la tentazione di altri paesi di avere i benefici della svalutazione sarebbe altissima, e quindi il loro impegno a restare nell’euro sarebbe assai poco credibile.

E per l’Italia?

A sua volta, la perdita di credibilità dell’euro priverebbe i paesi membri dei benefici avuti finora: bassi tassi d’interesse (prima che esplodesse la crisi in corso) e bassa inflazione. I paesi come l’Italia, candidati a essere il prossimo a uscire e svalutare, dovrebbero pagare tassi d’interesse più alti sul loro debito, per il solo fatto che un investitore dovrebbe essere compensato del rischio di svalutazione. È prevedibile che la speculazione si accanisca sul debito pubblico dei paesi più deboli, facendone schizzare verso l’alto i rendimenti. A quel punto, gli sforzi che stiamo facendo per rimettere le nostre finanze pubbliche su di un sentiero sostenibile verrebbero vanificati. Il declino verso l’insolvenza e l’uscita dall’euro dell’Italia e di altri paesi ad alto debito potrebbe diventare una profezia che si auto-realizza. La spirale svalutazione-inflazione sarebbe dietro la porta.

Le nostre banche risentirebbero necessariamente di uno scenario in cui il break-up dell’area euro dovesse diventare sempre più probabile. Il sistema bancario italiano ha una raccolta netta sull’estero positiva ( 182 miliardi a fine febbraio ), con la quale finanzia l’eccesso di impieghi rispetto ai depositi raccolti dalla clientela italiana. Cosa succederà quando i debiti netti verso l’estero delle banche italiane verranno improvvisamente rivalutati, in seguito alla svalutazione della lira? Sembra una domanda di fanta-economia, ma che potrebbe cominciare a serpeggiare tra i partecipanti al mercato interbancario, aggravando i problemi di liquidità delle banche italiane. Per non parlare della crescente esposizione delle nostre banche verso lo stato italiano, alimentata anche dalle recenti operazioni di finanziamento a tre anni della Bce. Il declassamento di 26 banche da parte di Moody’s sancisce il momento di difficoltà delle banche nostrane, che si riflette anche nelle loro quotazioni di borsa. Una crisi di fiducia verso le banche del nostro paese non sarebbe una buona notizia per le imprese, già afflitte dal credit crunch.
silence
silence

Messaggi : 1970
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 46
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da silence Lun 16 Lug - 18:58

cheers bounce cheers bounce menomalechesilviotornamistavoannoiandoconmontibanchiere bounce bounce bounce "MI CONSENTA...SCENDO IN POLITICA PER PORTARE UNA VENTATA DI ARIA FRESCA...IL NOME DEL PARTITO SARA' : FORZA ITALIA cheers silvio hai 80anni e Forza Italia l'hai già fatto pale Suspect "crucchi comunisti di merda che non sanno manco riportare le interviste...proponevo solo" Sleep

Mario tesoro sei pronto a sopportarmi???? Very Happy
silence
silence

Messaggi : 1970
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 46
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da silence Lun 16 Lug - 20:28

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] Laughing Laughing Laughing Laughing
silence
silence

Messaggi : 1970
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 46
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da mariolinoa2 Lun 16 Lug - 22:18

silence ha scritto: cheers bounce cheers bounce menomalechesilviotornamistavoannoiandoconmontibanchiere bounce bounce bounce "MI CONSENTA...SCENDO IN POLITICA PER PORTARE UNA VENTATA DI ARIA FRESCA...IL NOME DEL PARTITO SARA' : FORZA ITALIA cheers silvio hai 80anni e Forza Italia l'hai già fatto pale Suspect "crucchi comunisti di merda che non sanno manco riportare le interviste...proponevo solo" Sleep

Mario tesoro sei pronto a sopportarmi???? Very Happy
di la verità che mancava anche a te....manca a tutti.di chi parlare con chi prendersela?. a chi dar la colpa delle proprie insoddisfazioni? su chi fare battute ..monti fa solo tristezza. i comici non fanno più ridere...i giornalisti non sanno che scrivere.tutto è noia. Laughing Laughing
mariolinoa2
mariolinoa2

Messaggi : 290
Data d'iscrizione : 26.12.10

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da silence Mar 17 Lug - 6:44

Si si si mi mancava...ultimamente mi divertivo poco a leggere Travaglio.. Very Happy
silence
silence

Messaggi : 1970
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 46
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da silence Mar 24 Lug - 9:42


Financial Times: “Riluttanza di Berlusconi a uscire di scena è fonte di instabilità”

Il quotidiano britannico da un lato sostiene che le elezioni anticipate converrebbero al Paese (perché i grandi partiti sarebbero costretti ad una grande coalizione che favorirebbe la permanenza dei Monti), dall'altro ammette che una maggioranza così variegata non convincerebbe i mercati in tema di stabilità e riforme


di Redazione Il Fatto Quotidiano | 24 luglio 2012


”La più grande battaglia dell’Italia è convincere gli investitori della bontà delle sue riforme economiche. Ma questo può essere fatto solo se anche il sistema politico viene cambiato. Elezioni affrettate non aiuteranno nessuna delle due cose”: parola del quotidiano britannico Financial Times, che nell’edizione di oggi in prima pagina ha pubblicato un editoriale che analizza la situazione italiana. Emblematico il titolo dell’articolo: ‘Roma dopo Monti‘.

I grandi partiti italiani, ha commentato il giornale, “dovrebbero impegnarsi ad appoggiare il governo Monti fino alla sua fine naturale. Poi dovrebbero essere disposti a ringiovanire le proprie fila”. Duro il parere del quotidiano inglese sul ritorno in campo di Silvio Berlusconi. “Il centrodestra dovrebbe andare oltre Berlusconi…” è il consiglio del Financial Time, che poi ha sottolineato come, pur essendo “quasi nulle” le possibilità che l’ex presidente del Consiglio diventi il prossimo premier italiano “sono quasi nulle”, “la sua riluttanza ad abbandonare definitivamente il palcoscenico è un’inutile fonte di instabilità“.

A sentire il Financial Times, infatti, gli investitori sono “riluttanti” ad acquistare bond italiani anche a causa della “profonda incertezza sul futuro politico del Paese”. Per “placare i mercati – è il parere del quotidiano – alcuni a Roma pensano che l’Italia trarrebbe beneficio da elezioni anticipate, anche a novembre. Dato che nessun grande partito riuscirebbe ad avere una fetta sufficientemente grande del voto, l’esito più probabile di questo voto sarebbe qualche sorta di grande coalizione. A Monti, quindi, verrebbe chiesto di rimanere come primo ministro e di continuare sulla sua strada delle riforme”.

Tuttavia, le “elezioni anticipate aumenterebbero soltanto l’attuale clima di incertezza“, ha concluso il quotidiano, sottolineando che “sarebbe difficile convincere i mercati che una grande coalizione composta da partiti con opinioni diverse riesca a durare molto a lungo e abbia la forza di prendere misure impopolari come le necessarie riforme strutturali o un nuovo giro di tagli alla spesa”.

Suspect ma perchè non si fanno gli affaracci di casa propria... cyclops Vogliono togliermi il divertimento Razz Very Happy

silence
silence

Messaggi : 1970
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 46
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da silence Mar 24 Lug - 10:31

L'Italia e quei 300 punti di spread oltre i fondamentali

di Morya Longo 24 luglio 2012


Immaginate un tedesco, un italiano e uno spagnolo. Come nelle migliori barzellette. Immaginate che abbiano tutti e tre lo stesso identico mutuo, di durata decennale e da 100mila euro, ma siano costretti a pagare tassi d'interesse molto diversi: il tedesco dell'1,17% (come il suo Stato), l'italiano del 6,33% e lo spagnolo del 7,49%. Ebbene: il tedesco dovrebbe sopportare una rata mensile di 883 euro al mese per onorare il suo debito, l'italiano di 1.127 euro e lo spagnolo di 1.186 euro.

Avrebbero tutti e tre lo stesso identico mutuo, ma il tedesco risparmierebbe circa 300 euro al mese. Questa, purtroppo, non è una barzelletta. Alla fine non c'è nulla per cui ridere. Ma dimostra, con un esempio, perché la Germania stia sempre meglio (e con essa tutti i Paesi che si finanziano a zero) e l'Italia sempre peggio: noi sperperiamo soldi in interessi, loro li risparmiano.

È stato lo stesso ministro tedesco delle finanze, Wolfgang Schäuble, ad ammetterlo di recente: «I tassi d'interesse della Germania sono bassi in maniera innaturale». Questo, come nell'esempio del mutuo, si traduce in enormi risparmi per lo Stato: un economista del Kiel Institute ha calcolato che la Germania salverà quest'anno 10 miliardi di euro solo grazie ai tassi bassi. Secondo altri economisti, risparmierà ben 68 miliardi in interessi solo per i titoli di Stato emessi dal 2009 a oggi. Situazione opposta in Italia, dove – per usare le parole del ministro tedesco – i tassi sono invece alti «in maniera innaturale». Il Centro studi della Confindustria ha stimato che l'Italia paghi 3 punti percentuali di troppo rispetto a quanto sarebbe giustificato dai fondamentali economici: questo brucerà quest'anno, in termini di maggiori oneri per interessi, 12,4 miliardi di euro a carico del bilancio pubblico, 12,1 a carico delle famiglie e 23,7 delle imprese.

Ovvio che questa situazione non possa reggere. Non può sopportarla lo Stato, ma neppure imprese e famiglie. Come può un'azienda della Penisola competere con una tedesca, se è zavorrata da tassi d'interesse doppi e se nessuno le fa credito? Fa dunque bene il premier Monti a chiedere uno scudo anti-spread forte e credibile (e soprattutto automatico), per arginare l'emergenza.

Ma questo non deve esimere l'Italia dal risolvere i problemi di fondo che, a prescindere dalla speculazione, hanno causato questa situazione. Perché l'Italia non può sperare di attirare capitali e investimenti se è il Paese con le tasse più alte del mondo. Non può sperare di convincere le aziende estere a investire, se la classifica della Banca mondiale sulla facilità di fare impresa la colloca all'ottantasettesimo posto al mondo. Non può attirarle se la giustizia è lenta e la burocrazia è asfissiante. L'Europa deve intervenire, certo. Ma anche noi: non dimentichiamolo mai.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
silence
silence

Messaggi : 1970
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 46
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da silence Mar 24 Lug - 14:32

ho scelto Idea io voto lui Suspect pale Razz Razz Razz Razz

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] Razz Razz Razz Razz Razz Razz Razz Razz Razz Razz Razz Razz
silence
silence

Messaggi : 1970
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 46
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da Ospite Mar 24 Lug - 18:18

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Obama10

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da Gex Mar 24 Lug - 21:48

scricciolo ha scritto:[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Very Happy Very Happy
Gex
Gex
Admin

Messaggi : 2565
Data d'iscrizione : 20.12.10

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da silence Mer 5 Set - 14:06

Giovanardi: “Berlusconi? Merita un francobollo. I grillini? Fascistelli”

“Quando non ci sarà più, Berlusconi merita un francobollo. Oggettivamente Silvio ha fatto la storia dell’Italia e quindi è come Giolitti, Nenni, Mussolini o De Gasperi“. Sono le parole pronunciate da Carlo Giovanardi nel corso della trasmissione radiofonica “La Zanzara”, su Radio 24......

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]Ci sono pervenute alcune lamentele da parte di alcuni cittadini per il cattivo uso del nuovo francobollo da 0,41 Euro, emesso il 10 febbraio 2002.

Si rammenta che per attaccarlo su una cartolina o busta, occorre sputare sul retro e non sul davanti.

dott. Vincenzo Chiaramella
Direzione Comunicazione Poligrafico dello Stato
lol! lol! lol!
silence
silence

Messaggi : 1970
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 46
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

la CASTA e il POTERE - Pagina 4 Empty Re: la CASTA e il POTERE

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 4 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.