Forum Hiv
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

2009, 22 Oct- Farmaci meno tossici

Andare in basso

2009, 22 Oct- Farmaci meno tossici Empty 2009, 22 Oct- Farmaci meno tossici

Messaggio Da Rafael Lun 1 Ago - 1:54

Scoprendo la struttura atomica di un enzima umano chiave, ricercatori dell'Universita' di Austin in Texas hanno fatto il punto su come progettare farmaci anti HIV con molti meno effetti tossici collaterali.

"Molti farmaci anti HIV sono progettati per fermare il processo di replicazione diel DNA" dice il Dr. Whitney Yin, professore assistente di chimica e biochimica "Che risulta essere una grande cosa da fare per curare le infezioni virali , perche' blocca i processi di replicazione virale.
Nello steso tempo, tuttavia, quando colpisci un tale processo critico nei virus , colpisci anche enzimi umani che attuano le stesse funzioni nelle normali cellule e questo causa dannosi effetti collaterali."

Yin e il suo studente laureato Young.sam Lee, hanno risolto la struttura atomica di un enzima, conosciuto come Pol e (pol gamma) che e' responsabile della replicazione del DNA nei mitocondri umani.

Quando i mitocondri stanno loavorando normalmente, producono la maggior parte dell'energia che sostiene le cellule umane.
Quando il pol gamma viene a contatto con certi farmaci antiretrovirali, tuttavia, puo' incorporare il farmaco nel DNA mitocondriale e quindi interferire con il normale processo di replicazione. Questo interferisce con la capacita' dei mitocondri di funzionare. Le conseguenze possono varaiare dalla semplice nausea alla perdita di midollo osseo, al deficit di qualche organo.

"I pazienti che stanno assumendo questa classe di farmaci anti HIV hanno sofferto di queste tossicita' da farmaci per lungo tempo" dice Yin "I dosaggi e le combinazioni di farmaci possono essere scelti in modo che non vi uccidano ma non possono ancora essere usati alle concentrazioni piu' efficaci contro l'HIV. Tuttavia in larga parte poiche ' le terapie hanno avuto piu' successo e i pazienti vivono piu' a lungo, la tossicita' e' diventata piu' problematica che non precedentemente."

Benche' si sapesse gia' da tempo che pol gamma e' responsabile nel mediare la tossicita' dei farmaci, dice Yin, e' stato difficile progettare un farmaco che potesse distinguere tra HIV e pol gamma senza conoscere la struttura di pol gamma. Con la conoscenza di entrambe le strutture di pol gamma e HIV si possono sfruttare le differenze tra le due nel progetto di nuovi farmaci che siano piu' selettivi (e quindi meno tossici) contro l'HIV.

"Questa e' un'opportunita' unica per progettare farmaci" dice Yin "Adesso abbaimo due quadri lato per lato. Abbiamo il bersaglio della proteina virale e la proteina umana. Si sa di non dover fare nienet nelle regioni in cui le due proteine sono simili, ma piuttosto di mirare alle aree dove sono differenti":

In aggiunta all'importanza nelle progettazione di farmaci antu HIV, la ricerca di Yin sta aiutando a spiegare come le mutazioni nel pol gamma portino a varie malattie degenerative, includendo epilessia, encefalopatia e sindrome di Alper (Una fatale malattia infantile che porta a decadimento cerebrale ed epatico).

Il lavoro e' stato finanziato dal National Institute of Health
Rafael
Rafael

Messaggi : 814
Data d'iscrizione : 21.12.10

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.