Forum Hiv
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Le cellule spazzino complici dei virus

Andare in basso

Le cellule spazzino complici dei virus Empty Le cellule spazzino complici dei virus

Messaggio Da Rafael Gio 21 Lug - 23:33

Gli epiteli mucosi sono ben protetti contro i germi patogeni. Tuttavia, i virus individuali, quali il virus HIV, trattano di entrare nel corpo in qualche modo attraverso la membrana mucosa. I biologi cellulari dell'Universita' di Zurigo hanno ora identificato un nuovo meccanismo di infezione, che dimostra che i virus usano le cellule spazzino del corpo per l'infezione. Le nuove scoperte sono importanti per la terapia genetica del cancro e lo sviluppo di medicazioni anti-virali.

Gli epiteli mucosi non hanno recettori sulla membrana esterna per l'assorbimento di virus quali l'epatite C, l'herpes, l'adenovirus o polio, e sono quindi ben protetti contro germi patogeni. Tuttavia certi virus, quali il virus HIV dell'immunodeficienza umana, riesce ad entrare nel corpo attraverso mla membrana mucosa. Proprio come avviene questa infiltrazione a livello molecolare e' stato un mistero. Sono state avanzate tre ipotesi: dapprima, che e' causata da un danno meccanico alla membrana mucosa; secondo, la presenza di recettori precedentemente sconosciuti sulla membrana mucosa delle cellule; e terzo, che i virus sono contrabbandati per mezzo di una specie di cavallo di Troia. Ora, per la prima volta, i biologi cellulari dell'Universita' di Zurigo, sono riusciti ad identificare il meccanismo di infezione degli adenovirus.
Nella recente pubblicazione online della rivista Nature Communications, Verena Lutschg e biologi cellulari dell'Istituto di Biologia Molecolare guidaton da Urs Greber rivelano come l'adenovirus tipo-5 nell'epitelio del polmone utilizza una risposta immunitaria scatenata dall'infezione per la progressione dell'infezione stessa: gli adenovirus usano le cellule spazzino e la loro seguente produzione di citokine antiviralei come un apri-porta per l'infezione delle cellule epiteliali del polmone.

Esposizione di recettori protetti

Le citokine antivirali giocano un ruolo nelle reazioni immunitarie e scatenano risposte infiammatorie, per esempio. Inducono le cellule epiuteliali ad esporre certi recettori che sono protetti in normali condizioni e quindi attivano le cellule immunitarie alla difesa.
Per la gente sana, un'infezione del polmone con adenovirus di tipo-5 non e' dannosa poiche' al massimo causa un raffreddore. In situazioni molto stressanti o in caso di malattie respiratorie croniche, tuttavia, gli adenovirus possono causare gravi infezioni acute che possono talvolta essere fatali.

Il meccanismo di infezione recentemente identificato puo' servire come modello per come i patogeni penetrano le cellule della mucosa epiteliale ed entrano nel corpo. Tuttavia, e' anche cruciale da un punto di vista terapeutico. Gli adenovirus tipo-5 sono gia' stati usati molto spesso come veicoli di trasporto nella terapia genetica per il cancro. Conoscere la via di trasporto aiutera' a sviluppare sia questa terapia genetica che specificamente agire ulteriormente per il trattamento del cancro.


Rafael
Rafael

Messaggi : 814
Data d'iscrizione : 21.12.10

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.