Forum Hiv
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

2011: Nuove linee guida europee di trattamento dell'HIV

Andare in basso

2011: Nuove linee guida europee di trattamento dell'HIV Empty 2011: Nuove linee guida europee di trattamento dell'HIV

Messaggio Da Gex Mar 18 Ott - 18:36

Nuove linee guida europee di trattamento dell'HIV espandere raccomandazioni per il trattamento, ma prevedere sia le penurie farmacologiche

Le linee guida EACS pannello di trattamento (LR, Anton Pozniak, Jurgen Rockstroh, Nathan Clumeck, Jens Lundgren). Foto: Liz Highleyman, hivandhepatitis.com
Vai a
Trattamento dell'HIV
Monitoraggio e comorbidità
Il trattamento dell'epatite
Trattamento come prevenzione
Sostenere il trattamento dell'HIV
Riferimento
La nuova edizione del nuovo europeo AIDS Clinical Society (EACS) linee guida di trattamento per le persone affette da HIV è stato pubblicato la settimana scorsa al 13 ° europeo AIDS Conference a Belgrado, Serbia.

Trattamento dell'HIV

Le linee guida non fanno cambiamenti fondamentali al CD4 criteri per iniziare la terapia antiretrovirale (ART), mantenendo 350 cellule / mm 3 come la soglia. Ma si estendono la gamma di situazioni in cui l'arte è raccomandato per le persone con una maggiore conta delle cellule CD4 e includono anche una serie di situazioni in cui l'arte dovrebbe essere 'considerato'.

Essi comprendono una vasta gamma di regimi iniziale raccomandato di linee guida nazionali, come quelle emesse da HIV Association britannica e l'US Department of Health and Human Services. Essi includono una delle prima linea inibitore non nucleosidico della trascrittasi inversa (NNRTI) farmaci efavirenz e nevirapina, tre inibitori della proteasi potenziato (atazanavir, darunavir e lopinavir) e l'inibitore dell'integrasi raltegravir.

Tenofovir / FTC ( Truvada , o con efavirenz come Atripla ) o abacavir/3TC ( Kivexa ) sono dato lo stesso peso, come l'analogo nucleosidico (NRTI) 'spina dorsale' di regimi di associazione, anche se le linee guida di notare che abacavir 'deve essere usato con cautela' con un alto rischio di malattia virale carico o cardiovascolare e che i pazienti dovrebbero sempre essere informati sulla possibilità di una reazione di ipersensibilità ad abacavir, anche se sono negative per il B * 5701 variazione genetica che provoca di solito questo. Ci sono nuove tabelle degli effetti dei farmaci più comuni e gravi lato l'HIV, e anche di interazioni con i farmaci comunemente utilizzati per altre malattie.

Professore Nathan Clumeck di St Pierre University Hospital di Bruxelles, che ha presieduto il gruppo di scrittura le linee guida da HIV, ha dichiarato: "Abbiamo probabilmente molto conservatrice nel nostro approccio. Abbiamo incluso una varietà di trattamenti di prima linea. Il rischio è che se siete troppo prescrittiva creerà due pesi e due. "

Ha detto che non era realistico di essere troppo prescrittiva "per una regione in cui alcuni paesi hanno un buon accesso alle cure, mentre altri hanno scarso accesso. Per esempio nel nostro paese ospitante la Serbia, non Truvada o raltegravir sono disponibili. "

Oltre alla soglia di CD4, le linee guida raccomandano il trattamento dell'HIV in qualsiasi CD4 se c'è da HIV malattie legate, tra cui TB (con la raccomandazione di iniziare entro due settimane per i pazienti con conta di CD4 inferiore a 100 cellule / mm 3 ), il cancro tra cui il linfoma di Hodgkin e HPV-correlate cancro, sintomatica infezione da epatite B, deficit neurocognitivi e anche in gravidanza. Per le donne in gravidanza il parto naturale è ora preferito il parto cesareo se la madre ha una carica virale sotto le 50 copie / ml.

Le linee guida consigliano ai medici di prendere in considerazione un trattamento per tutti i pazienti con una conta di CD4 inferiore a 500, soprattutto se hanno l'epatite C, e in qualsiasi CD4 contare in pazienti ad alto rischio di malattie cardiovascolari (maggiore del 20% rischio a 10 anni), altri tipi di tumore o primaria infezione da HIV (entro otto settimane di infezione).

Professore Clumeck è stato chiesto se il 'considerare' categorie darebbe sanitario finanziatori una scusa per escludere queste categorie. Ha detto che l'intenzione era quella di lasciare spazio il più possibile per il medico e il giudizio del paziente.

Ha aggiunto che la categoria 'considerare' stata la soluzione a situazioni in cui il pannello di scrittura non essere d'accordo: "Ora abbiamo una varietà di trattamenti che funzionano e meno tossicità, vi è una più ampia gamma di situazioni in cui vi è equilibrio clinico, in altre parole, dove le prove non forza puntare ad una strategia o altro ".

Monitoraggio e comorbidità

La caratteristica più distintiva delle linee guida EACS, come prima, è il loro formato: un piccolo libretto tascabile contenente le procedure e gli algoritmi in forma grafica, la migliore per i medici impegnati a seguire.

C'è una nuova sezione, all'inizio del libro, i dettagli che i test devono essere applicati ai pazienti al momento della diagnosi di HIV, quando si inizia la terapia e monitoraggio regolare. Tra le nuove raccomandazioni sono test di resistenza al momento della diagnosi, non solo al fallimento virologico e, se disponibili, il B * 5701 test di ipersensibilità ad abacavir al momento della diagnosi. Questo è accompagnato da un algoritmo per aiutare medico e paziente decidere se è il momento giusto per iniziare la terapia dell'HIV.

Come negli anni precedenti il ​​libro è diviso in tre sezioni: l'HIV, il trattamento per i non-infettive patologie concomitanti che vanno dal cancro attraverso la pressione alta alla depressione, e il trattamento di epatite B e C.

Nella co-morbidità sezione ci sono nuove sezioni sulla densità minerale ossea (BMD) e sulla carenza di vitamina D nei pazienti con bassa densità minerale ossea e le linee guida di trattamento rivisto per il diabete (con sulfoniluree ora raccomandato per i pazienti con grave diabete di tipo 2 e non significative aumento di peso).

La gestione delle malattie cardiovascolari è relativamente conservativa, con farmaci ipolipemizzanti e commutazione terapia anti-HIV (da inibitori della proteasi al raltegravir, e lontano da abacavir) consigliato solo per i pazienti con una% maggiore di 20 a 10 anni il rischio di attacco cardiaco. Nella malattia renale, è ora raccomanda di misurare le proteine ​​urinarie così come la creatinina, e atazanavir è ora citata come un fattore di rischio per i calcoli renali.

Ci sono nuove pagine sui rischi associati ai viaggi, e sulla sicurezza e l'efficacia dei vaccini comunemente usati per le persone con HIV in varie conta di CD4.

Le linee guida già incluso una pagina su come gestire la depressione, tra cui domanda di screening veloce da usare. Per questo è stata aggiunta una tabella completa per la gestione della disfunzione sessuale e sulla valutazione compromissione neurocognitiva. Le linee guida di notare che la diagnosi e la gestione di compromissione neurocognitiva è ancora un'area di polemiche: il professor Jens Lundgren, dell'Università di Copenhagen, che ha presieduto il gruppo di comorbilità, ha dichiarato: "E 'stato difficile fare raccomandazioni in questo settore come l'evidenza è debole ed è molto opinione-based. Sono sicuro questa tabella apparirà diverso in due anni ".

Il trattamento dell'epatite

Il gruppo di scrittura della sezione sull'epatite B e C è stata presieduta dal Professor Jürgen Rockstroh dell'Università di Bonn. Prevedono nuovi, diagrammi di flusso ha chiarito per l'avvio e la gestione del trattamento dell'epatite C e comprendono anche la gestione dell'epatite delta (epatite D) nei pazienti con epatite B.

Il gruppo di scrittura di questa sezione ha avuto un dilemma: due epatite C farmaci inibitori della proteasi (boceprevir e Telaprevir) sono autorizzati per il trattamento di pazienti affetti da epatite che non hanno l'HIV, e aumentano notevolmente la velocità e l'efficacia del trattamento, ma non sono autorizzati per i pazienti con HIV. La versione stampata delle linee guida, sulla base dei risultati provvisori 12 settimane 'di Telaprevir in HIV / pazienti affetti da epatite C coinfezione, raccomanda che i medici possono scegliere di aggiungere Telaprevir alla terapia standard per dodici settimane. La versione on line può comprendere una raccomandazione simile per boceprevir se i risultati positivi vengono ricevuti Liver Meeting AASLD del mese prossimo. Essi rilevano che atazanavir ed efavirenz sono finora gli unici due non-NRTI farmaci che sono stati valutati per interazioni farmacologiche con Telaprevir.

L'inclusione di questa pagina ha causato qualche polemica, con un medico da parte del pubblico commentando che i medici potrebbero finire nei guai se prescritti farmaci non autorizzati, ma il professor Rockstroh ha commentato che i medici avevano il diritto di usare il loro giudizio clinico di prescrivere i nuovi farmaci ai pazienti coinfettati.

Trattamento come prevenzione

Le linee guida fanno la più breve delle menzioni l'uso del trattamento per l'HIV, come la prevenzione, con la raccomandazione di 'attivamente discutere' l'inizio precoce di coppie sierodiscordanti e rilevando che: "Alcuni esperti raccomandano il trattamento come strumento per la prevenzione della trasmissione dell'HIV". Professore Clumeck detto che non era andato ulteriormente nella prevenzione benefici del trattamento, perché, "Non è nostro compito prendere l'approccio di sanità pubblica".

Professore Lundgren ampliato questo in una conferenza stampa: "In medicina l'obiettivo del trattamento è a vantaggio del singolo, in modo di integrare la sanità pubblica è un problema enorme. E sarà molto difficile raccomandare un trattamento di prevenzione senza conoscenza più maturato. Utilizzando il trattamento deve essere parte di un pacchetto intero di prevenzione: in Europa l'infezione da HIV nei giovani gay è ancora in salita anche se siamo sempre li non rilevabile ".

Sostenere il trattamento dell'HIV

Infine, gli orientamenti contengono nel loro raccomandazioni la consapevolezza che le finanze sono stretti per il trattamento di HIV in tutto il mondo ma che rotture di stock di droga e il rifiuto delle cure sono regolarmente incontrati in Europa orientale - una situazione contemplata in un'altra sessione della conferenza. Le linee guida includono un allarme specifico contro il passaggio a un regime nuovo farmaco con una bassa barriera contro la resistenza e il prof Clumeck ha detto che questo è stato scritto con interruttori a causa di rotture di stock di emergenza in mente. Linee guida per la commutazione di emergenza sono coperti da un nuovo volantino Gruppo europeo AIDS Treatment rilasciata durante la conferenza EACS - vedi qui per i loro comunicati stampa .

Professore Lundgren ha emesso un duro avvertimento al termine del suo intervento: "Con l'aiuto di farmaci generici diventando disponibile, penso che il trattamento dell'HIV sarà sostenibile in Europa occidentale. Ma in Europa orientale ho paura di una vera e propria emergenza di salute pubblica nei prossimi anni a meno che medici e pazienti si uniscono per sostenere per il trattamento dell'HIV. "

Riferimento

Le nuove Linee Guida della Società Europea di AIDS Clinica è accessibile qui .

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Linee guida EACS
EACS produce le linee guida europee per il trattamento di adulti con infezione da HIV in Europa. Finora le linee guida di trattamento sono state tradotte dall'inglese in 13 lingue aggiuntive.

Le prime linee guida terapeutiche sono stati pubblicati nel Aids, Volume 17, Supplemento 2 giugno 2003. Una versione tascabile è stato distribuito il 10 europeo AIDS Conference / EACS a Dublino nel 2005. Le linee guida sono aggiornate periodicamente dai nostri team di specialisti.
Versione 6 - ottobre 2011 è ora disponibile. 6000 copie sono state distribuite al 12 ° Conferenza Europea di AIDS, Belgrado, 12-15 ottobre 2011.

Inglese versione 6
PDF - Parte I - Valutazione dei pazienti affetti da HIV a visite iniziali e le successive
PDF - Parte II - ARV trattamento dei pazienti affetti da HIV
PDF - Parte III - Prevenzione e gestione di particelle non infettive co-morbidità nei pazienti HIV
PDF - Parte IV - La gestione clinica e il trattamento dell'epatite cronica B e C nella coinfezione HIV-positivi adulti
La versione completa
Versione on line

I commenti possono essere fatte sulle linee guida utilizzando il nostro MODULO DI
Le versioni di stampa possono essere ordinate da EACS. Si prega di contattare [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] per maggiori dettagli.
Altre linee guida
Linee guida europee HIV Drug Resistance - 2011 stabilito dal virus HIV Drug Resistance Panel europeo Linee guida
Centers for Disease Control and Prevention - 2010 Sessualmente Trasmesse linee guida di trattamento Malattie [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Gex
Gex
Admin

Messaggi : 2565
Data d'iscrizione : 20.12.10

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.