Forum Hiv
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Nanoparticelle e gp140

Andare in basso

Nanoparticelle e gp140 Empty Nanoparticelle e gp140

Messaggio Da Gex Mer 22 Dic - 18:45

La Particle Sciences Inc. (PSI), sta sperimentando nuovi vaccini, basati su una tecnologia a nanoparticelle, su questi vettori vengono posizionati gli antigeni (agente estraneo al corpo che induce una risposta immunitaria).
Su queste nanoparticelle viene posizionato l'antigene gp140 (una proteina del virus hiv).
Dai risultati preliminari sembra che questo vaccino dia una buona risposta immunitaria, e i risultati sono definiti incoraggianti.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Particle Sciences Develops Wax Nanoparticles that Enhance Immune Response to Antigens



BETHLEHEM, Pa., Dec. 22, 2010 /PRNewswire/ -- Particle Sciences Inc. (PSI), a leading pharmaceutical CRO has formulated a series of wax nanoparticles that, when coupled with an antigen, enhanced its immunogenicity, increasing both systemic and the mucosal immune response. The work is described in Vaccine, 2010 Dec. 8 in an article titled "Carnauba wax nanoparticles enhance strong systemic and mucosal cellular and humoral immune responses to HIV-gp140 antigen."

In the paper, it is shown that by charge coupling the antigen with the wax nanoparticles, intradermal vaccination resulted in high levels of specific IgG response equal or greater than that of traditional adjuvants. Additionally, intranasal vaccination with antigen coupled wax nanoparticles induced a significant mucosal response. By themselves the wax nanoparticles are non-inflammatory.

The experimental work was performed at the Division of Clinical Sciences, St George's University, London and lead by Dr. Mauricio Arias.

According to Dr. Andrew Loxley, Particle Sciences Director of New Technologies, "While these are preliminary experiments, the data is very encouraging and we are hopeful this approach can be exploited in the creation of more effective and affordable vaccines." Dr. Loxley also notes, "The wax nanoparticles are stable to storage and easily and affordably produced."

Particle Sciences is an integrated provider of drug development services. Particle Sciences focuses on emulsions, gels, nano and micro-particulates and drug/device combination products with a focus on API's with difficult solubility profiles. Through a full range of formulation, analytic, and manufacturing services, Particle Sciences provides pharmaceutical companies with a complete and seamless development solution that minimizes the time and risk between discovery and the clinic. The company was founded in 1991 and is headquartered in Bethlehem, Pennsylvania. Visit [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] email [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] or contact us at (610) 861-4701 for information.
Contact: Maureen Cochran

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Gex
Gex
Admin

Messaggi : 2565
Data d'iscrizione : 20.12.10

Torna in alto Andare in basso

Nanoparticelle e gp140 Empty Re: Nanoparticelle e gp140

Messaggio Da Gex Mar 22 Feb - 20:50

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Vaccini di Nanotech, potrebbero aiutare la Battaglia all' HIV
Di EatonToday Kit


Gli scienziati del MIT hanno trovato il modo di racchiudere vaccini potenti in gusci di nanoparticelle - la creazione di sistemi di nanovaccini, un trucco che potrebbe avere imprtanti conseguenze nella lotta difficile per uccidere i virus come l'HIV.

Abbiamo visto un certo numero di storie riguardanti dispositivi di controllo e nanotech micro-tech e della medicina di recente, ma questa innovazione è molto più di prima linea.

Progettare vaccini moderni come terapia, serve a provocare le cellule T - attori chiave del sistema immunitario - ad agire per attaccare un virus o un batteri.
Vaccini sintetici (costruita artificialmente a livello molecolare, rispetto all'utilizzo di un virus "disabili" ) sono talvolta usati quando il vaccino obiettivo è pericoloso o difficile da lavorare, come l'HIV.
Nel caso di HIV, il virus funziona anche in gran parte all'interno di una cellula vittima - che rende difficile da raggiungere, e che richiedono l'attivazione di molto specifiche cellule T, quelle killer.

La difficoltà nel trattamento dei virus tradizionali è che i vaccini sintetici non necessariamente provocare forti reazioni delle cellule T. Gli scienziati hanno cercato loro confezionamento in liposomi grassi in modo che sembrano più "veri" virus, provocando così il sistema immunitario del corpo. Questo approccio ha i suoi difetti propri - i liposomi non sono stabili, e non rimangono a lungo nel corpo.

I ricercatori del MIT presso l'Istituto for Integrative Cancer Research. Avvolgendo molecole di vaccino artificiale in calotte sferiche di liposomi, che hanno creato una struttura stabile che dura più a lungo all'interno del corpo. Ma quando è assorbito in una cellula, i liposomi decompongono rapidamente, mettendo a nudo il virus e inducendo l'organismo a creare il giusto tipo di cellule T. La tecnologia è stata testata con successo sui topi, e ha lavorato per convertire un gran numero di cellule T ad agire come iniziatori vaccino - come mostrato nell'immagine, dove le particelle nanovaccine sono di colore rosso e verde sono cellule del sistema immunitario che le circonda.

In sostanza il trucco in questa tecnologia è quello di un travestimento in una tuta nanotecnologica che aiuta a far sembrare come un virus, e fornire il vaccino nelle celle dove è necessario.
forse vaccini Ninja- e nanotecnologie ?


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Gex
Gex
Admin

Messaggi : 2565
Data d'iscrizione : 20.12.10

Torna in alto Andare in basso

Nanoparticelle e gp140 Empty Re: Nanoparticelle e gp140

Messaggio Da Gex Gio 24 Feb - 6:42

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

23-02-11
SALUTE: NUOVI VACCINI HI-TECH, SFRUTTANO NANOPARTICELLE


(ASCA) - Roma, 23 feb - Intrappolano le ''esche'' biologiche che servono a innescare la reazione immunitaria in un muro di nanoparticelle di grassi, i liposomi, e cosi' permettono di vaccinare in sicurezza anche contro malattie altamente infettive come l'Hiv. La speranza per nuovi vaccini contro malattie incurabili arriva da un prototipo realizzato dal Massachusetts Institute of Technology (Mit). Su Nature Materials i dettagli di questa innovazione. Il team guidato da Darell Irvine ha progettato un nucleo di particelle di grasso - si tratta di liposomi - che vengono saldate insieme per intrappolare l'antigene del virus. I test di laboratorio con ovoalbumina, proteina dell'uovo prescelta per la disponibilita' di strumenti diagnostici specifici, hanno verificato l'efficacia dei vaccini ''hi-tech'' capaci di stimolare il 30% della risposta immunitaria delle cellule T anche a basse dosi.

noe/mcc/rob
Gex
Gex
Admin

Messaggi : 2565
Data d'iscrizione : 20.12.10

Torna in alto Andare in basso

Nanoparticelle e gp140 Empty Re: Nanoparticelle e gp140

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.